Il Decreto Legislativo 81/08 impone precise normative in materia di sicurezza sul lavoro, al fine di proteggere i lavoratori da rischi e pericoli che possono derivare dall’attività svolta. Tra le varie disposizioni, vi è l’obbligo di sottoporre i videoterminalisti a controlli periodici del test visivo, al fine di garantire una corretta visione durante l’utilizzo degli schermi. I videoterminalisti sono coloro che utilizzano abitualmente dispositivi con schermo come computer, tablet o smartphone nell’ambito lavorativo. È noto che l’esposizione prolungata a tali dispositivi può causare affaticamento visivo, mal di testa e disturbi della vista. Per questo motivo è fondamentale monitorare regolarmente lo stato della vista dei lavoratori esposti a tale rischio. Nel settore ospedaliero e sanitario, la protezione dalle ferite da taglio e da punta rappresenta un’altra importante area su cui concentrarsi ai fini della sicurezza sul lavoro. Gli operatori sanitari sono esposti quotidianamente a strumenti affilati come bisturi, ago cannula o forbici chirurgiche, aumentando il rischio di ferite accidentali durante le procedure mediche. Per prevenire incidenti e lesioni dovute alle ferite da taglio e da punta nel settore ospedaliero e sanitario è necessario adottare misure protettive specifiche. Oltre alla formazione adeguata del personale sull’utilizzo corretto degli strumenti medici, è essenziale fornire dispositivi di protezione individuale come guanti resistenti agli agenti taglienti e occhiali protettivi. Anche nel contesto dell’azienda edile la sicurezza dei lavoratori riveste un ruolo fondamentale. Le attività svolte in cantiere comportano numerosi rischi legati alla presenza di macchinari pesanti, materiali pericolosi e ambientazioni instabili. In particolare, il settore edile è caratterizzato dalla presenza costante di utensili taglienti come seghe circolari o cutter per la lavorazione dei materiali da costruzione. Per evitare incidenti causati dalle ferite da taglio nell’ambito dell’azienda edile è indispensabile adottare misure preventive efficaci. Oltre all’utilizzo obbligatorio dei DPI previsti dalla normativa vigente come scarpe antinfortunistiche con puntale in acciaio o caschi protettivi per operai impegnati in operazioni in quota, è importante sensibilizzare il personale sull’importanza delle buone pratiche di lavoro sicuro. In conclusione, sia nel settore ospedaliero che in quello edile è fondamentale garantire una corretta protezione dai rischi legati all’utilizzo del videoterminale o alla manipolazione degli strumenti tagliente